Posted on Lascia un commento

Acido Ialuronico e Collagene per Articolazioni ed Estetica

di Fabio Cannilla

Acido Ialuronico e Collagene per Articolazioni ed Estetica : ovvero prendere due piccioni con una fava!

Data la non più giovane età, qualche anno fa ho iniziato a sentire l’esigenza di trovare una buona fonte di Acido Ialuronico e Collagene, la cui produzione endogena, come tutti sanno, inizia a diminuire dopo i 20-25 anni, per le mie articolazioni e legamenti provati da svariati anni di attività sportiva pesante.

Un amico medico svizzero, che frequentavo anche per ragioni di lavoro, mi ha consigliato un integratore prodotto da un’azienda del suo Cantone, consiglio che ho subito seguito trovandomi benissimo.

Infatti il prodotto in questione costituiva una novità eccellente nel panorama dei soliti integratori consigliati dagli ortopedici, a base degli scontatissimi Glucosamina e Condroitin Solfato, per la sua formulazione molto articolata, composta da principi attivi sinergici ed in grado di garantire un’azione antinfiammatoria e riparativa sulle strutture articolari ed annessi, e particolarmente efficace in caso di Osteoartrosi, Condropatie, Tendinopatie, Lesioni della cartilagine e Lesioni dei legamenti, tutti questi poco simpatici problemi di cui soffrono gli sportivi e chi inizia ad avere qualche anno di troppo.

In breve tempo ho notato un netto miglioramento dell’intero apparato muscolo scheletrico, in special modo di quelle articolazioni che in passato avevano subito delle lesioni per cui era stato necessario ricorrere in un caso ad un’ingessatura ed in un altro ad un’operazione, seguite entrambe da un periodo di fastidiosa riabilitazione.

Ma il miglioramento notato non era evidente solo nelle articolazioni, ma anche in un altro distretto, cosa alla quale subito non diedi peso, anzi proprio non lo collegai con l’utilizzo dell’integratore Condroalfa, che assumevo per mantenere e migliorare le proprietà di scorrimento articolare e di ammortizzazione della cartilagine, rallentando così in maniera significativa il deterioramento delle articolazioni, dei tendini e dei legamenti.

La formulazione di Condroalfa è la seguente : Acido Ialuronico, Condroitin Solfato, Glucosamina, MSM (Metil Sulfonil Metano), Fortigel™, Ribolife™, Revifast™

In seguito trovai il prodotto anche in Italia e, oltre a consigliarlo alle persone che mi chiedevano informazioni riguardo disturbi e patologie articolari e muscolo-scheletriche, me ne interessai per il mio lavoro, proponendolo ad un pubblico più vasto.

Oltre a contenere i classici Glucosamina e Condroitin Solfato, come abbiamo visto sopra ha un alto contenuto di Acido Ialuronico e la sua formula innovativa comprende Ribolife™ (polinucleotidi liberi), Revifast™, integratore alimentare di Resveratrolo ad alta biodisponibilità, e Fortigel™, il Collagene idrolizzato più idoneo alla promozione della ricrescita cartilaginea, oltre al MSM (Metil Sulfonil Metano) il quale, oltre ad una spiccata azione antinfiammatoria sui tessuti, aumenta il trofismo della cute.

Iniziamo subito a dire che un’elevata quantità di Acido Ialuronico e Collagene nella formulazione garantiscono un’eccellente azione sui distretti anatomici interessati, e quest’azione è potenziata dall’effetto antiossidante (e quindi anti age) del Resveratrolo Revifast™, il quale normalmente viene reso biodisponibile nell’organismo in percentuale del 20% ma, grazie all’azione dei Polinucleotidi di Ribolife™, questa percentuale arriva oltre il 60%, svolgendo quindi un effetto molto più marcato.

Queste caratteristiche avrebbero già dovuto spiegarmi gli effetti positivi riscontrati, ma il collegare direttamente il prodotto al beneficio è venuto in un secondo tempo, grazie ad una persona che mi aveva richiesto una consulenza sull’impiego per bocca di un prodotto cosmeceutico (peraltro molto costoso), proposto appunto per riparare i danni dell’età sulla cute del viso e del corpo.

Studiando infatti la formulazione di questo e di altri prodotti analoghi, soprattutto per quanto riguarda la concentrazione dei principi attivi, ho scoperto che Condroalfa poteva rappresentare un’alternativa senz’altro più valida, sia per la concentrazione senz’altro superiore ,che per l’ulteriore effetto positivo rappresentato dai principi antiossidanti ed antiage contenuti.

Da allora parecchie persone che lo hanno utilizzato principalmente per uso estetico, per restituire alla cute tono ed elasticità, con conseguente riduzione delle rughe presenti, hanno riscontrato un ulteriore beneficio sull’apparato osteoarticolare, e viceversa per chi lo assumeva a scopo curativo.

In sintesi i classici due piccioni con una fava ad un costo veramente contenuto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *